“Al SolitoPorzio di Errico” apre a Roma in via Tuscolana

Il maestro pizzaiolo napoletano  Errico Porzio in trasferta a Roma

Il motto #SaddaSapèFà ovvero abbinare il rispetto per la tradizione con la continua ricerca dell’innovazione

«Una bella sfida in un periodo dove si contano più chiusure che aperture, ma noi siamo fiduciosi. La pizza napoletana è troppo buona e a breve ci sarà  una grande rinascita», ha dichiarato Errico Porzio, il noto pizzaiolonapoletano, che apre a Roma nella zona dell’Arco di Travertino,  in via Tuscolana 638  e, per l’occasione, assume altre venti persone. L’inaugurazione del locale si terrà martedì  8 giugno e farà  parte del filone “Al SolitoPorzio di Errico”  con due forni ( a legna of course), belli anche da vedere, e uno dedicato esclusivamente per la produzione dei prodotti senza glutine:  100 posti interni, 100 nella terrazza e 80 all’esterno.  Errico Porzio  è uno dei migliori pizzaioli  di Napoli e non solo,  con alle spalle  una lunga carriera anche se  giovane,  discendente dai pizzaioli  Pellone,  suo zio era Mario Pellone che già cinquanta anni fa  faceva la differenza tra le pizzerie partenopee. Esuberante, creativo e  dinamico è diventato una star del web e in rappresentanza di tutta la categoria dei ristoratori e dell’ospitalità italiana,  ha ritirato  nel 2020  il “Premio Follia Creativa” che ogni anno il Team 5-Hats (società nata per dare sostegno e fornire strumenti e strategie di business alle imprese del Food & Beverage) assegna a produttori, professionisti, ristoratori e albergatori che si distinguono nel settore Horeca per proposta, innovazione o sentimento imprenditoriale.

A partire dalla  storica pizzeria  di Soccavo,  Porzio ne ha aperte tante  a Napoli: al Vomero,  Aversa e poi a  Salerno.  Errico Porzio,  nonostante tutti i suoi impegni imprenditoriali, è anche istruttore presso la scuola di Pozzuoli, con attestati e qualifica riconosciuti dalla Regione Campania in Italia e all’Estero,  è qui che ama divulgare il suo sapere su impasti e farciture, è qui che forma tanti giovani e poi, ove possibile, li assume. Porzio, ha intrapreso la sua carriera oltre 20 anni fa e ha aperto la sua prima pizzeria diventando poi un imprenditore di successo. Gli aspiranti pizzaioli che vogliono lavorare nel settore dell’arte bianca o  aprire dopo la necessaria esperienza una loro attività, trovano nel maestro una valida guida per indirizzarli nel loro futuro: quello che necessita è una grande passione e la voglia di migliorare.

Harry  di Prisco